sabato 19 aprile 2014

Albero di Pasqua fai da te



Nel mio giardino è stato tempo di potatura!
Guardando tutti quei rami accatastati mi è venuta in mente una nuova creazione per la Pasqua! 
Per questo progetto, oltre ad alcuni rami, servono le UOVA DECORATE che potete vedere in questo tutorial, del fil di ferro, del filo di cotone e delle forbici.
Quello che andremo a realizzare sarà un Albero di Pasqua! Ormai non esiste più solamente quello di Natale ma pare che quest’albero sia una tradizione scandinava che si sta diffondendo anche in Italia come simbolo di rinascita e prosperità.
Per me è molto carina come idea e l’effetto che fa sulla mia veranda è proprio grazioso!
Il procedimento è semplicissimo… basta realizzare degli uncini con il fil di ferro da inserire all’estremità dell’uovo di polistirolo decorato per poi appendere le uova sui rami (che io ho inserito all’interno di un vaso fatto da me..magari ve lo mostrerò in un futuro  tutoria)!

Buona Pasqua a tutti!!!
Alla prossima creazione
Noemi 




sabato 5 aprile 2014

Diy: IPad silver pochette


Ciao a tutti, ieri sera ero in fase "cuci e produci" così ho pesato di realizzare questa semplice pochette che avevo in cantiere da qualche tempo..ma rimandavo sempre (la pigrizia di tirare fuori la macchina da cucire..eheh). Questa borsetta è una grande busta con zip che può essere usata in diversi modi...come porta Ipad o Tablet glamour è perfetta oppure come pochette luccicante per la sera o come busta porta oggetti trucchi, accessori, tecnologie varie!
Cosa ne pensate? Come la abbinereste voi?
Fatemi sapere..
Alla prossima creazione
baci
Noemi



Per realizzarla ho tagliato due fogli di questa bellissima stoffa/semilpelle plastificata di circa 32x23cm e applicato una cerniera nella parte dritta della parte più lunga. Poi ho cucito a rovescio il resto del rettangolo lasciando aperta un po la cerniera in modo da poter girare infine la pochette!


giovedì 27 marzo 2014

Diy Collana 1000 nodi #4


Ciao a tutti,
ecco una quarta versione delle mie collane "1000 nodi" ! Questa è realizzata in fettuccia di jersey e ho inserito una perla di legno con motivo geometrico bianco e nero per dare un tocco asimmetrico e particolare! Voi cosa ne pensate?
Buona giornata
alla prossima creazione
Noemi




sabato 22 marzo 2014

Centrotavola Pasquale con la carta riciclata


Ciao a tutti!!!
La creazione di questa settimana si ispira alla mia città: Murano!
La mia piccola isola, immersa nella splendida laguna veneziana è famosa nel mondo per le prestigiose lavorazioni del vetro!
Quindi per questa creazione primaverile-pasquale mi sono ispirata alle “MURRINE”.
Il vetro di murrina viene ricavato da delle canna di vetro realizzate a mano attraverso vari passaggi e sovrapposizioni. questa tecnica risale ai primi del 900 ed è stata tramandata da padre a figlio e tuttora solamente due aziende muranesi sono in grado di realizzare queste speciali canne che danno vita, tagliate in piccoli pezzi,a perle, pendenti, ciotole, collane, vasi e opere d’arte uniche e originali!
In particolare mi sono ispirata alle ciotole per le quali occorre eseguire una composizione a freddo di sezioni di canna (più alte di quelle usate per le perle) formando un disco della dimensione voluta, e portarla quindi a fusione. Si otterrà un disco compatto che deve essere, dopo raffreddamento, molato e posizionato sopra uno stampo ceramico. Portando il tutto nuovamente a temperatura, il disco prenderà la forma dello stampo che sta sotto. Successivamente l’oggetto viene rifinito con un’operazione di molatura.
Ecco un esempio di una ciotola Moretti 



Ho pensato quindi ad un centrotavola composto da piccoli pezzi accostati l’uno accanto all’altro..proprio come le murrine.
Io naturalmente ho utilizzato un materiale semplice che si trova tranquillamente in casa: le carte ondulate delle confezione di creakers o biscotti.
Per i materiali e i  passaggi per realizzarlo cliccate QUI su PinkRoma!









Che ne dite?
Alla prossima creazione! (vi mostrerò come ho decorato le uova per questo centrotavola!)
Noemi

domenica 16 marzo 2014

Riciclare un CD...in una collana!


Ciao ragazze,
spesso mi capita di trovarmi in giro per casa dei cd-dvd che non utilizzo (ho sbagliato a masterizzarli, sono vecchi o il loro contenuto non mi interessa più)! Io di certo non li butto sulle immondizie…eheheh
Un CD e tante funzioni! Ci possiamo archiviare i nostri documenti e lavori raccolti dal pc oppure possiamo vederci un film o ancora creare una compilation musicale da regale o ascoltare!
Ma avete mai pensato di utilizzare questo supporto come materiale di per se e realizzare qualcosa di unico ed originale?
Io naturalmente ho pensato ad un accessorio fai da te! una collana luminosa e luccicosa che riflette di giorno e illumina di notte! Perfetta sia per look romantici che rock!

Ecco allora il nuovo tutorial per PinkRoma!

Vi piace?fatemi sapere come sempre!
Alla prossima creazione
baci
Noemi









sabato 8 marzo 2014

Come fare un collier con dei cucchiaini di plastica



« Tanto gentile e tanto onesta pare
la donna mia, quand’ella altrui saluta,
ch’ogne lingua devèn, tremando, muta,
e li occhi no l’ardiscon di guardare.
Ella si va, sentendosi laudare,
benignamente d’umiltà vestuta,
e par che sia una cosa venuta
da cielo in terra a miracol mostrare.
Mostrasi sì piacente a chi la mira
che dà per li occhi una dolcezza al core,
che ‘ntender no la può chi no la prova;
e par che de la sua labbia si mova
un spirito soave pien d’amore,
che va dicendo a l’anima: Sospira. »
Così parlava Dante immaginandosi in modo angelico la “sua” Beatrice.
Ciao Donne!!  quando io penso alla Donna mi viene in mente questa poesia..
Certo forse non tutte ci vediamo in questo modo o magari ci piacerebbe.
La mia creazione di questa settimana è stata ispirata da tutte quelle donne che vivono la quotidianità in modo normale, che lavorano, che preparano pranzo e cena ogni giorno, che non hanno tempo per farsi belle o pensare troppo a se stesse per occuparsi e dedicarsi ai propri mariti, figli e familiari, che fanno tutto questo col sorriso affrontando giorno per giorno le difficoltà ma anche le sorprese della vita.
Con questo progetto sarà più divertente organizzare una gita/pic-nic fori porta se vi terrete da parte qualche posata di plastica!!!
Donne prendetevi del tempo (ne basta poco) e provate a realizzare questa collana! Sicuramente vi aiuterà a sentirvi più creative, belle e soddisfatte nel dire..”grazie..l’ho fatta io!”
Per il tutorial e tutte le spiegazioni andate qui su PinkRoma!
Alla prossima creazione..fatemi sapere che ne pensate e se proverete anche voi!!!
Noemi









domenica 2 marzo 2014

Ali da fatina per Carnevale fai da te


Qui da me a  Venezia il Carnevale è molto sentito e la città è letteralmente invasa da turisti,maschere, feste, regate e sfilate per le calli,campielli,campi e canali. Feste in piazza ed eventi di ogni tipo non si fanno mancare nel vasto programma carnevalesco! (diciamo che il brutto tempo quest'anno non è d'aiuto e si è costretti a ricreare eventi e feste in luoghi al coperto..e ne perde un po' la festa..)
In ogni caso ognuno da sfogo alla sua creatività da sfoggiare al meglio! 
In tutti questi anni ho visto maschere e costumi di ogni genere.. dai più classici “veneziani” ai più strampalati ed originali..molto spesso realizzati a mano da chi gli indossava!
La mia proposta di oggi (per la rubrica del fai da te di PinkRoma) riguarda proprio un fai da te allegro e creativo come questa festa!
Il tutto è nato perché la mia piccola cuginetta voleva vestirsi da Trilly (avete presente la fatina magica di Peter Pan??!) così la sua mamma  ha pensato a me e mi ha chiesto un aiuto!
Subito accontentata: ecco le sue nuove alette da indossare!


Il tutorial di questa settimana l’ho disegnato..ma spero si capisca bene ugualmente!
Partiamo:
 

1-ci serviranno due grucce di metallo (quelli delle lavanderie)
2-aprire due grucce e curvare con le mani
3- ripiegare le due estremità verso il centro della parte più lunga




4-attorcigliare e fissare la parte restante (aiutatevi con delle pinze)
5-tagliare gli eccessi (io poi ho fissato ulteriormente il tutto con dello scotch anche per svitare parti sporgenti)
6-procuratevi delle calze del colore che desiderate
7-infilare la prima “gamba del collant sulla prima ala
8-tirare bene e far aderire la calza alla sagoma 


9-ripiegare e cucire la calza per tutto il lato lungo e una volta fatto questo passaggio per tutte e due la ali è il momento di unirla sempre con ago e filo
10-con le due “gambe” della calza restante (precedentemente divise) formare delle bretelle cucendo ancora una volta le estremità verso il centro in modo da poter infilarci le braccia
11- Pronte per sfilare!






Cosa ne pensate?
alla prossima creazione
Noemi